CORSO – “Strumenti del processo diagnostico: la raccolta dei dati bio-psico-sociali”

6984844_dscf0366La raccolta dei dati bio-psico-sociali è uno degli strumenti fondamentali del processo diagnostico, indispensabile per la formulazione delle ipotesi durante il ragionamento clinico.La raccolta dei dati ha come oggetto non solo i sintomi e i segni e la loro possibile associazione in sindromi, ma la “storia” della vita del paziente, che comprende le fasi più importanti del suo processo evolutivo, gli eventi occorsi e le reazioni a essi. Condurre correttamente i colloqui anamnestici, raccogliere i dati in modo completo, monitorare l’alleanza con il paziente e gestire eventuali difficoltà, richiedono una competenza specifica.  A partire da questi presupposti, l’A.R.P. propone un Corso sul colloquio per la raccolta dei dati bio-psico-sociali e psicopatologici.

Obiettivi:
conoscere e approfondire le aree di indagine fondamentali
acquisire le competenze necessarie per raccogliere i dati in modo corretto
conoscere e utilizzare i sistemi di classificazione maggiormente diffusi nel contesto clinico
stilare la relazione sui dati raccolti

Docenti:

Elena Berselli, psicologa, psicoterapeuta e psicodiagnosta.  Ha pubblicato diversi lavori relativi agli strumenti di valutazione cognitiva. È socio ordinario dell’A.R.P., dove svolge attività clinica, è coordinatore del Servizio Anamnesi e si occupa dei colleghi junior per la diagnostica.

Mara Bertini, medico psichiatra, psicoterapeuta. Svolge la propria attività di psichiatra e psicoterapeuta privatamente e come collaboratrice del Servizio di Psichiatria presso l’ARP, ove ricopre anche il ruolo di supervisore del Gruppo Anamnesi.

Per il programma, i costi e le modalità di iscrizione consulta la Locandina QUI

Se ti è piaciuto questo contenuto, credi nell’importanza della diffusione della Cultura Psicologica, ti interessa partecipare e/o sostenere il nostro progetto puoi associarti cliccando QUI